Moto è vita

13.2.2014: conferenza presso lo Schillerverein – Ambiente e comunicazione: la comunicazione sostenibile come veicolo di fratellanza.

on 8.02.2014

foto(1)

Nel quadro della collaborazione tra le associazioni storiche triestine disciolte dopo la prima Guerra mondiale, la Vicepresidentessa del Club Touristi Triestini terrà una conferenza presso l’ Associazione culturale Friedrich Schiller, in via Coroneo n° 15, II piano, alle 18.00.

La conferenza si terrà in italiano e tedesco.     Entrata gratuita.

Programma:

1) presentazione del Club Touristi Triestini: storia, attività e prospettive.

2)“Ambiente e comunicazione: la comunicazione sostenibile come veicolo di fratellanza”:

lingua è cultura; la lingua testimonia chi siamo; rapporto tra lingua e ambiente; la consapevolezza dell’uso verbale e non verbale della lingua; imparare a comunicare; comunichiamo sempre, il nostro corpo comunica con/ e per noi; cosa significa comunicare in “maniera sostenibile”.

La consapevolezza del contesto! Esattamente come si sensibilizza verso la sostenibilità ambientale, si sensibilizza alla comunicazione sostenibile, ovvero verso una modalità di impiego linguistico consono, adeguato e rispettoso dell’ambiente circostante e della cultura con la quale ci si trova in contatto.

Un linguaggio “urlato” è consono a situazioni di mercato, in cui il passante viene fermato dalle urla di chi deve vendere; lo stesso linguaggio “urlato” non è più adatto quando si fa escursionismo, si passeggia, si corre, si scia o ci si reca in un museo…

Imparare a conoscere se stessi attraverso l’autoriflessione sul proprio stile comunicativo facilita il contatto con le lingue/culture diverse dalla propria, rende soddisfatti della propria “autopromozione” (a nessuno fa piacere non riuscire a spiegarsi, non farsi valere). Spesso chi non vi riesce passa alle maniere “violente” siano esse fisiche e/o verbali – quante volte si sente imprecare o sbattere oggetti e/o rovinare con vandalismi l’ambiente circostante semplicemente per l’incapacità di farsi ascoltare). La consapevolezza dello stile comunicativo dovrebbe fungere dunque da prevenzione all’impaccio, alla violenza ed essere veicolo di pace.

Segue piccola bicchierata sponsorizzata da Piolo&Max piccola impresa locale triestina a testimonianza dell’artigianalità del Territorio di Trieste.

foto

Relatrice: dott.ssa Silvia Toniolo – Vice Presidetessa CTT

Profilo professionale: Laureata presso la SSLMIT dell’Università degli Studi di Trieste, di origine italo-austriaca, si occupa dal 2000 di didattica della traduzione oltre a lavorare come traduttrice in ambito turistico, giuridico ed economico.
Ha collaborato in qualità di Docente di Comunicazione e Traduzione in Lingua Tedesca:

presso la prima edizione del Master in Mediazione Linguistica per la Qualità dei Servizi al Pubblico dell’Università degli Studi di Verona;

presso il Master in Lingua e Diritto della Trentino School of Management;

presso la SSIS di Rovereto dell’Università degli Studi di Trento;

con l’Istituto IPRASE del Trentino ed è assunta in qualità di Consulente ed Esperta Linguistica presso l’Università degli Studi di Trento;

E’ coautrice di diversi libri di testo tra cui Einführung in die italienische Rechtsprache – Introduzione all’italiano giuridico, lavorare sui testi, 3. Aufl., edito nel 2013 dal Beck Verlag di Monaco;

è titolare di SiToText – Language Consulting.

 

Rispondi