Moto è vita

Posts made in settembre, 2015

Francobolli personalizzati del Club Touristi Triestini

Francobolli personalizzati del Club Touristi Triestini

| 0 comments

Festeggiamo ancor di più questo 633° anniversario della dedizione di Trieste all’Austria. Oggi, 30 settembre 2015, sono arrivati i nuovi francobolli personalizzati del Club Touristi Triestini, stampati dalla Poste Slovene. Con essi può venir spedita corrispondenza dalla Slovenia. In particolare, con il francobollo “C” può essere affrancata una cartolina internazionale, mentre con il francobollo “D” può viaggiare una busta pesante fino a 20...

Read More
30.9.2015: 633° anniversario della Dedizione di Trieste all’Austria

30.9.2015: 633° anniversario della Dedizione di Trieste all’Austria

| 0 comments

Mercoledì 30 settembre 2015, alle 18.00, per commemorare il 633° anniversario della Dedizione di Trieste alla Casa d’Austria, una delegazione del Club Touristi Triestini deporrà una composizione floreale in Piazza della Stazione, ai piedi del monumento all’imperatrice Elisabetta. In tale luogo si ergeva il monumento alla Dedizione inaugurato il 25 marzo 1889. Partecipiamo numerosi!   Nell’occasione, martedì 29 settembre, sarà disponibile nelle edicole il libro di Edda Vidiz “La grande svolta. Una sterzata verso le fortune dell’emporio mitteleuropeo o un atto d’usurpazione conclusosi con la fine della prima Guerra...

Read More
Sulla Transalpina alla ricerca del “Capostazione Fallmerayer”

Sulla Transalpina alla ricerca del “Capostazione Fallmerayer”

| 0 comments

Mercoledì 2 settembre 2015 il Club Touristi Triestini ha organizzato una gita in treno da Sežana a Bled alla quale hanno partecipato 37 adulti e 6 bambini. Tre erano le finalità di questa gita. La prima era quella di far conoscere un collegamento ferroviario che consente di raggiungere le località turistiche della Valle dell’Isonzo,Bohinj, Bled, Villach e da lì l’intera Europa; un collegamento ferroviario sconosciuto alla maggior parte dei triestini nonostante parta a pochi chilometri dalla città. Il Club Touristi Triestini, assieme ad altre associazioni, ha lanciato una campagna per la valorizzazione della Ferrovia Transalpina/Bohinjska proga/Wocheiner Bahn che prevede, come primo passo, la riattivazione del servizio passeggeri da Sežana a Nova Gorica i sabati, le domeniche e i festivi. Sul treno abbiamo informato di un tanto i partecipanti alla gita che, volentieri, hanno apposto la propria firma alla petizione rivolta alle Ferrovie Slovene. Numerosi sono stati gli scatti fotografici eseguiti che concorreranno al concorso fotografico sulla Ferrovia Transalpina. Il secondo motivo di questa gita era legato alla data, perché quel giorno ricorreva l’anniversario della nascita dello scrittore e giornalista austriaco Joseph Roth, definito il cantore della Finis Austriae, nato il 2 settembre 1894 a Brody, in Galizia, all’estremo confine orientale dell’Impero, e morto il 27 maggio 1939 a Parigi, in esilio come scrive sulla sua lapide. Il programma prevedeva di ricordarlo leggendo durante il viaggio d’andata alcuni brani dei suoi romanzi, ma un po’ perché eravamo tutti interessati a guardare il paesaggio che scorreva davanti ai nostri occhi, un po’ perché dopo Nova Gorica eravamo preoccupati per la pioggia che scendeva a catinelle, la lettura delle pagine di Roth si è svolta invece nel pomeriggio, è iniziata quando ci siamo ritrovati ad aspettare il treno per il ritorno. Abbiamo speso qualche parola per ricordare la produzione letteraria del grande scrittore della Mitteleuropa, abbiamo menzionato i suoi romanzi più noti: La marcia di Radetzky (Radetzkymarsch) e La cripta dei cappuccini (Die Kapuzinergruft), ma anche la sua novella La leggenda del santo bevitore (Die Legende vom heiligen Trinker) che il regista Ermanno Olmi trasformò in un film premiato nel 1989 con il Leone d’oro al Festival del cinema di Venezia e con il David di Donatello. Per la nostra gita abbiamo...

Read More
6.9.2015: escursione in Ćićarija (Lanišće, Korita, Županj vrh, Dol)

6.9.2015: escursione in Ćićarija (Lanišće, Korita, Županj vrh, Dol)

| 0 comments

Ritrovo: domenica 6 settembre alle 9.00 a Basovizza / Bazovica. Con il proprio mezzo entreremo in Slovenia e poi in Croazia passando per il valico di Podgorje, passeremo Jelovice, Vodice, Dane, Račja vas, raggiungendo quindi Lanišće (570m) dove parcheggeremo. Da qui, su sentieri e strade forestali salirermo alla sorgente Korita (1000m) e sosteremo alla Planinarska kuća Korita http://www.hps.hr/info/planinarske-kuce/planinarska-kuca-korita/ . Rifocillatici, proseguiremo con una piccola salita allo Županj vrh (1130m) e poi per Mošune (1000m) e Prdljevica (che mi rifiuto di tradurre in italiano), raggiungeremo la Veprinarska cesta nei pressi dell’imponete dolina chiamata (con molta fantasia) Dol. Il ritorno avverrà lungo la Veprinarska cesta (non asfaltata), lungo la quale potremo ammirare ancora lo stagno di Lokva ed alcuni monumenti storici. https://www.openstreetmap.org/#map=14/45.3973/14.1492 Alla fine dell’escursione ancora una doverosa visita alle fontane di Lanišće e pasto conviviale in locale tipico. Necessari: documento d’identità, proviande proprie, pantaloni chiari, acqua, scarpe da montagna. Indispensabile prenotare scrivendo a : ctt.club.touristi.triestini@gmail.com Lunghezza percorso: 18 km; quota minima: 570m; quota massima: 1130m. Data la lunghezza del percorso, l’escursione è consigliata solo alle persone allenate. Valore escursione: 20 punti. L’escursione viene organizzata anche per commemorare il 177° anniversario della Nascita di Carl Weyprecht, nato a Darmstadt l’8 settembre 1838, esploratore e scienziato austriaco, ufficiale della Marina Militare austro-ungarica. Weyprecht, assieme a Payer, condusse la spedizione polare austriaca che il 30 agosto 1873 scoprì la Terra di Francesco Giuseppe. La spedizione era composta da uomini di vari Laender dell’Impero; i marinai erano tutti del Litorale Austriaco e della Dalmazia (triestini, istriani, dalmati). Nell’arcipelago della Terra di Francesco Giuseppe esiste tuttora un promontorio denominato “Capo Trieste”....

Read More