Moto è vita

24.5.2015: Trono di Boroević, Jama Pečinka e museo di Cerje

on 20.05.2015

Clipboard03

Nel 95° anniversario della scomparsa del Generalfeldmarschall Svetozar Boroević von Bojna che comandò la difesa lungo la fronte dell’Isonzo, respingendo per più di due anni gli assalti nemici, si propone un’escursione ai luoghi che furono teatro di quegli scontri.
Ritrovo: domenica 24 maggio 2015 alle 9.30 a Opicina/Opčine, parcheggio visavì al distributore Esso.
Trasferimento con mezzo proprio fino a Lokvica (autostrada fino Lisert, quindi strada statale n° 55 del Vallone, poi S.R. n° 518 di Devetaki), parcheggio presso l’agriturismo Marušič (punto 5 in mappa).
https://www.openstreetmap.org/#map=15/45.8641/13.5999
Ore 10.30: partenza a piedi/bicicletta per carrarecce e ampie strade forestali fino al Trono di Boroević (punto 2) dove, (presumibilmente alle ore 11) verrà deposta una corona d’alloro e pronunciato un breve discorso in ricordo del Gfm. Svetozar Boroević von Bojna e dei Caduti per la difesa della comune Patria mitteleuropea. E’ possibile che la commemorazione sia presenziata da figuranti in montura della Prima Guerra Mondiale.

Ore 11.30: visita alla Jama Pečinka (punto 3), grotta naturale adattata nel corso del conflitto e utilizzata come ricovero per la truppa, punto di osservazione e postazione con riflettore. L’associazione locale ha ristrutturato la cavità dotandola di impianto di illuminazione, ricostruzione dei letti a castello e del meccanismo del riflettore.
Salita alla torre panoramica/museo di Cerje (punto 4, 343m) e visita dello stesso, terminata la quale, presumibilmente attorno alle ore 14 ci dirigeremo all’agriturismo Marušič (punto 5 in mappa) per il pasto conviviale.
Il prezzo del pasto è fissato in 15€ a persona. Le bevande sono escluse.
Coloro che non parteciperanno al pasto sono invitati a contribuire con almeno 1€ per contributo alle spese di manutenzione della Jama Pečinka.

Clipboard05

Dopo il pasto, chi lo desidera, è invitato a rimanere all’aria aperta con una passeggiata verso il lager di Segeti. In zona sono facilmente raggiungibili altri luoghi notevoli come per esempio il rifugio e la vetta del Trstelj, la Grotta delle Salsicce, quella di Luigi, o l’abitato di Kostanjevica.
Necessari: documento per l’espatrio, acqua, lampadine tascabili, scarponi, pantaloni chiari.
Lunghezza percorso: 5 km; dislivello 150 m.

Valore escursione: 6 punti.

Indispensabile la prenotazione.

P1000212

Clipboard01

 

Rispondi