Moto è vita

4.12.2016: Strada Stefania e Vedetta giubileare di Francesco Giuseppe

on 24.11.2016

Vedetta giubileare Francesco Giuseppe I.

Vedetta giubileare Francesco Giuseppe I.

Ritrovo domenica 4 dicembre 2015 alle 10.00 presso l’Obelisco d’Opcina.

L‘ormai tradizionale escursione viene proposta ogni anno nella ricorrenza dell’inaugurazione della Vedetta giubileare. Essa passa per sentieri poco conosciuti del crinale carsico, con molti punti panoramici sul Golfo di Trieste.

Percorso: discesa per Scala Santa, poi per la Vertikala fino a Terstenico/Trstenik; da qui, ancora sulla Vertikala per il Bovedo e poi lungo il sentiero Sonja Mašera fino a raggiungere la strada Stefania che percorreremo fino al suo congiungimento con la Vicentina. Su di essa ammireremo l’aquila bicipite del 1821 e raggiungeremo i miseri resti della Vedetta giubileare, fatta erigere dal CTT nel 1908 per commemorare i 60 anni di regno di Francesco Giuseppe.

Eventuale sosta ristoro all’osteria di Borgo S. Nazario.

Ritorno per il sentiero n°12, castelliere di Parkljev hrib, Santuario Mariano di Monte Grisa/Vejna, trinceramenti della I Guerra mondiale, sosta al segnale di mira dell’Istituto Nautico, discesa sulla Stefania, resti della vedetta Stefania e ritorno all’Obelisco.

La sera ci fermeremo in un locale tipico, per il solito pasto conviviale.

Necessari: proviande proprie, acqua, scarpe da montagna, pantaloni chiari.

Lunghezza percorso: 12 km; quota minima: 170m; quota massima: 370m.

Valore escursione: 12 punti.

E’ necessario prenotare scrivendo a: cct.club.touristi.triestini@gmail.com

La Vedetta giubileare di Francesco Giuseppe fu progettata dall’architetto Carlo Hesky, e realizzata dalla ditta del socio Giovanni Pucalovich. Era alta 11 metri, le spese per la sua realizzazione ammontarono a 13.074 corone, raccolte con pubblica sottoscrizione tra i soci del CTT e varie personalità del Litorale Austriaco.

Venne solennemente inaugurata il 29.11.1908 alla presenza delle autorità cittadine e di un vasto pubblico.

La Strada Stefania venne realizzata dalla Commissione d’ imboschimento del Carso sul territorio della città di Trieste. I lavori vennero conclusi nell’agosto 1886. La strada congiunge l’Obelisco d’Opcina col tronco della Vicentina, misura 3140 m e costò 642,81 fiorini. Nell’aprile 1887 venne nominata “Via Stefania”, in onore dell’arciduchessa e principessa ereditaria Stefania.

Rispondi